Benvenuto nel nostro sito!

Se stai cercando dei cuccioli, quindi un nuovo membro della tua famiglia, sei nell' allevamento giusto! Il nostro allevamento offre animali felici e in salute.La nostra azienda ha una consolidata esperienza e passione nel settore dell'allevamento dello Zwergpinscher , settore in cui opera ormai da 20 anni.
Ultimamente abbiamo iniziato ad allevare altre razze come il Pastore Belga Malinois e il Cane Corso
La nostra professionalità ed esperienza è messa al vostro servizio per cercare di soddisfare ogni vostra esigenza.
Non esitare e vieni a trovarci nel nostro allevamento!
 ZWERGPINSCHER  (Pinscher nano)
 
Lo Zwergpinscher è un cane piccolo, compatto, muscoloso, dal pelo liscio e lucente, con delle proporzioni quadrate e con una linea ben-cesellata. La schiena è allo dritta o inclinata leggermente verso la parte posteriore. Le zampe anteriori sono dritte e gli speroni sono stati rimossi. Le zampe sono piccole e minute, da gatto. Il muso è robusto e ben proporzionato al resto del corpo. I denti dovrebbero chiudersi nel classico morso a forbice. Gli occhi sono scuri e di forma ovale. Il taglio degli orecchi è facoltativo mentre la coda viene sempre tagliata. Il mantello del Zwergpinscher ha un pelo corto ed è facile da tenere e solitamente è di colore rosso ma si può trovare anche nella tonalità del nero con focature rossiccie o cioccolato. Questo cane mentre cammina alza particolarmente le zampe da terra.
Altezza: maschio 25 - 30 cm femmina 25 – 28 cm
Peso: maschio 4 – 5 kg femmina 4 kg circa 
 
 

PASTORE BELGA MALINOIS

 

Si tratta di un cane che ama il movimento, pertanto necessita di molta attività fisica ed è in possesso di una spiccata capacità di apprendimento.

Il Pastore Belga Malinois è un cane sensibile, profondamente legato al suo padrone, deve essere educato e addestrato sin da cucciolo per evitare di non controllare le sue energie.

Non è un cane aggressivo, ma tende ad esserlo se non ben educato essendo un cane fondamentalmente nevrile.

Gli esemplari di questa razza risultano essere molto duttili e versatili e sono quindi in grado di assolvere, con grande efficacia, i compiti più diversi oltre che quello da pastore: dalla guardia alla difesa, ma anche in attività di carattere sociale come cane guida per non vedenti, cane da catastrofe e da valanga, o meno impegnativi come semplice cane da compagnia.

L’altezza al garrese desiderabile è in media Per i maschi 62 cm Per le femmine 58 cm Limiti: 2 cm in meno, e 4 cm in più

 Peso: maschi 25-30 Kg Femmine 20-25 kg

 

 

IL CANE CORSO

 

Il Cane Corso si attacca molto al proprio padrone ed è molto sensibile al suo umore; è di indole dolce e pacata, leale e protettiva. Ama il contatto con il proprio padrone e ne ha molto bisogno. Può essere estremamente discreto e intelligente, riuscendo a cogliere tutto quello che succede intorno a sé. È un cane molto plasmabile ed assume il comportamento che il padrone gli richiede. Trattato come cane da compagnia resta affabile con tutti. Addestrato per compiti particolari (difesa personale, caccia al cinghiale, etc.) rivela estremo ardimento e potenza. Può essere ostile verso altri cani, specialmente se grandi e dello stesso sesso. E’ un cane molto bello e se si fa socializzare da cucciolo è un cane molto dolce.

 

  • Pelo: corto ma non raso
  • Colore: nero, ardesia, fulvo chiaro, grigio piombo, fulvo cervo, fulvo scuro, tigrato.
  • Taglia: maschi dai 62 ai 68 cm. femmine dai 58 ai 64 cm.
  • Peso: dai 45 ai 50 kg per i maschi e 40 - 45 per le femmine.
 

IL CHIHUAHUHA
 

Al contrario di quanto possa sembrare dalla sua piccola mole, è un cane debole, estremamente coraggioso, iperattivo, geloso delle sue cose e fortemente determinato. Presenta la caratteristica di essere vivace e incline al gioco, ma allo stesso tempo sa essere un ottimo cane da compagnia se gli viene concesso, con sua grande soddisfazione, di trascorrere del tempo in braccio al padrone, verso cui nutre estrema fiducia e da cui si fa scarrozzare, nella stessa posizione, senza dare la minima impressione di insofferenza, in ogni luogo. È un cane così facilmente gestibile che la maggior parte degli alberghi, locali pubblici e luoghi turistici, anche quelli in cui normalmente è fatto divieto di portare con sé animali, lo accettano, a patto che rimanga in braccio al proprio padrone. È considerato un cane da compagnia, ma la sua tenacia fa di lui un ottimo guardiano.

 

Altezza al garrese 16-21 cm
Peso ideale da 1,5 a 3 kg

 

HAI ADOTTATO UN CUCCIOLO?

 

Solitamente il piccolo quattrozampe arriva a casa dopo il 60esimo giorno di vita, in un momento in cui è proprio come una piccola "spugna": ha infatti la massima capacità di apprendimento e il lavoro fatto in questi giorni servirà poi per tutta la vita. È bene che incontri per esempio i bambini piccoli, e non li temerà poi per sempre, né avrà comportamenti aggressivi nei loro confronti. 

Cerca – compatibilmente con i vaccini che lo proteggono da eventuali malattie – di farlo uscire, e frequentare luoghi di ogni tipo: la sua socializzazione deve essere completa in ogni senso. È anche il periodo in cui il cucciolo ha bisogno di molti stimoli esterni da parte tua, sia attraverso momenti giocosi che attraverso momenti di coccole. Via libera al gioco più o meno strutturato, alle carezze, alla pulizia del suo corpo e alle prime uscite abituandosi pian piano ai guinzagli, sempre calibrati su età e struttura del cane.

Il segreto, con i cuccioli, risiede comunque nella pazienza e nell'attendere i suoi tempi rispettando il suo ritmo di crescita: per esempio è meglio abituarli presto a uscire per i bisogni, ma è altrettanto normale che il quattrozampe inizialmente la trattenga e si liberi poi... una volta entrato in casa!

 

HAI ADOTTATO UN CANE ADULTO?

 

Le cose sono senz'altro più facili per quanto riguarda le norme comportamentali più comuni. Un cane che ha già abitato con una famiglia di umani saprà trattenere la pipì fino all'ora di uscita, saprà capire i segnali dell'arrivo del pasto e sceglierà il suo luogo preferito per la nanna dietro tuo suggerimento. Anche nel caso del cane adulto, è bene essere molto chiari: appena entrato in casa, fargli notare con i gesti quali sono i luoghi per lui scelti, per i pasti e l'acqua, per la nanna. E anche insegnare da subito quali sono i luoghi proibiti: il divano, il lettone e così via, a seconda della tua scelta personale. 

Se si tratta di intere stanze, meglio chiudere direttamente le porte. Sì alle coccole e ai premi per far capire al cane che ha agito bene, mentre il consiglio degli educatori è quello di non esagerare con gesti come la prima notte nel letto con te, pensando di doverlo coccolare oltremodo per via del suo spaesamento. Il cane si abituerà gradatamente, senza però che il padrone gli inculchi abitudini errate.

Al momento dell'uscita poi, cerca di portarlo in esplorazione delle aree in cui poi passeggerà da subito. Meglio tenerlo al guinzaglio per i primi giorni, di modo che si abitui al tuo ritmo e si crei una sintonia tra voi anche fuori dalle mura domestiche.

 

Contatti

Allevamento del Serrone

Via La Torre, 1
Serrone
03010

3386373883

Sondaggio

Ti piace il nostro nuovo sito web?

Splendido! Ho trovato ogni cosa che stavo cercando (27)

69%

Non ho trovato quello che cercavo (12)

31%

Voti totali: 39